Archivi tag: Bologna

Consegne etiche: un’alternativa possibile

La crisi sanitaria che stiamo affrontando sta cambiando radicalmente le nostre abitudini d’acquisto e di consumo. Sempre più famiglie fanno ricorso alla spesa online e si affidano alle grandi piattaforme di servizi e-commerce, come Amazon, per acquistare ciò che desiderano comodamente da casa e in completa sicurezza. Questo sistema di consumo implica, soprattutto nel periodo natalizio, un veloce arricchimento del sistema delle piattaforme che traggono abitualmente enormi profitti trattenendo percentuali importanti del guadagno dei singoli venditori e garantendo ai fattorini retribuzioni minime. 

Esistono alternative di acquisto più sostenibili, che tutelino maggiormente i diritti dei lavoratori e valorizzino l’operato dei piccoli commercianti? L’iniziativa di Consegne Etiche è una di queste.

Il progetto, attivo nella città di Bologna, nasce grazie all’impegno di due cooperative, Dynamo e Idee in Movimento, e si sviluppa con il contributo del centro universitario per la formazione e la promozione dell’impresa cooperativa dell’ateneo cittadino (AlmaVicoo). Consegne Etiche è il risultato di un percorso di riflessione condivisa a cui hanno aderito numerose realtà bolognesi con l’obiettivo di costruire modelli innovativi di superamento del capitalismo di piattaforma che possano garantire i diritti dei rider, ridurre al minimo l’impatto ambientale delle consegne e sostenere le piccole realtà di quartiere

Consegne Etiche è una piattaforma che non trattiene alcuna percentuale sul guadagno dei commercianti che ne usufruiscono e fornisce ai propri fattorini una contribuzione di 9€ netti l’ora e tutte le tutele a cui essi hanno diritto. Le consegne, inoltre, vengono effettuate con biciclette o cargo-bike, per ridurre a zero l’impatto ambientale. La fase operativa, iniziata ad ottobre, sta concretizzando la grande ambizione delle realtà bolognesi di rendere il sistema delle consegne più equo, etico e sostenibile.

Silvia D’Ambrosio

© Credit immagini: link + link

Città pet-friendly: ecco le ultime iniziative amiche degli animali

Con la Milano Pet Week, ultima arrivata tra le iconiche week milanesi, è approdata in città, dal 28 settembre al 5 ottobre: un appuntamento rivolto a tutti gli amanti degli animali al fine di promuovere una convivenza uomo-animale sempre più rispettosa e consapevole. Un’intera settimana di eventi ricreativi, informativi e formativi, che comprenderà anche Pets in the City, il primo grande evento fieristico Pet a Fieramilanocity.

Un’occasione importante non solo per celebrare l’amore per i nostri amici pelosi, ma anche per sensibilizzare il grande pubblico riguardo la necessità di migliorare lo standard di benessere degli animali ed evitare ogni forma di sfruttamento. 

galline

In linea con gli intenti della Pet Week milanese, sono tante le iniziative che ci insegnano il rispetto per gli animali. A Bologna, per esempio, è nato il primo Pollaio Sociale. Un pollaio che, attraverso i social, consente di adottare una gallina promettendo in cambio, all’anno, duecentocinquanta uova. Le galline del Pollaio lo sanno e ne sono felici: all’interno dello spazio si trova un’altalena per farle divertire e le ospiti sono accudite ogni giorno da ragazzi con disabilità, tra i 20 e i 40 anni, seguiti dal Centro Occupazionale Tartaruga. Sconfitti i primi timori, ora i ragazzi vivono volentieri l’esperienza del pollaio, accudendo le galline e giocandovi, svolgendo una sorta di pet-therapy. Galline libere, ragazzi felici, tanto impegno e tanto lavoro, erba, paglia e uova fresche. Trecento metri di pollaio per un’oasi di felicità tra i colli bolognesi. 

bovino-2250136_960_720.jpg

Con un sistema analogo, questa volta rivolto agli amanti dei prodotti caseari, è possibile adottare un bovino in Val Vestino (Brescia). Grazie ad Adotta una mucca ognuno potrà visitare la propria mucca, entrando così in contatto con il suggestivo ambiente montano. Latte, burro fresco e salvaguardia delle mucche al pascolo sono la combo vincente di questa realtà bresciana tutta da scoprire. 

La Milano Pet Week dura una settimana, ma l’atmosfera che la anima deve durare tutto l’anno: allora perché non adottare galline e mucche in attesa del prossimo evento in onore dei nostri amici a quattro zampe?

Federica Gattillo e Sara Pacella

© Credit immagini: link + link + link