Chi sei tu, lettore

Chi sei tu, lettore che leggi le mie parole tra un centinaio d’anni? Non posso inviarti un solo fiore della ricchezza di questa primavera, una sola striatura d’oro delle nubi lontane. Apri le porte e guardati intorno. Dal tuo giardino in fiore cogli ricordi fragranti dei fiori svaniti un centinaio d’anno fa. Nella gioia del tuo cuore possa tu sentire la gioia vivente che cantò … Continua a leggere Chi sei tu, lettore

Tieni stretto ciò che è buono

Tieni stretto ciò che è buono, anche se è un pugno di terra. Tieni stretto ciò in cui credi, anche se è un albero solitario. Tieni stretto ciò che devi fare, anche se è molto lontano da qui. Tieni stretta la vita, anche se è più facile lasciarsi andare. Tieni stretta la mia mano, anche quando mi sono allontanato da te. Poesia degli Indiani d’America … Continua a leggere Tieni stretto ciò che è buono

Mia Vita

Mia vita, a te non chiedo lineamenti fissi, volti plausibili o possessi. Nel tuo giro inquieto ormai lo stesso sapore han miele e assenzio. il cuore che ogni moto tiene a vile raro è squassato da trasalimenti. Così suona talvolta nel silenzio della campagna un colpo di fucile. Eugenio Montale © Credit immagini: link Continua a leggere Mia Vita