Un’accoglienza inaspettata

Nove del mattino. Mi trovo davanti alla porta dell’associazione Tra Me, pronta a entrare in ufficio. E’ solo un tirocinio in un centro d’accoglienza, penso, eppure so che qualcosa lì dentro mi cambierà.