GreenApes: unisciti alla giungla sostenibile

A quali social media sei iscritto e per quanto tempo li usi al giorno? Soprattutto, cosa ti offrono i social media? greenApes, è una ‘giungla’ di idee, dove le persone possono postare le proprie storie eco-sostenibili. Certificata B-Corp (Benefit Corporation, NdR), greenApes è un’azienda che ha un impatto positivo certificato su ambiente e società.

Ci sono tante piccole cose che puoi fare per diminuire il tuo impatto ambientale, talvolta possono sembrare un tuffo nel passato, come fare il sapone in casa come lo faceva la nonna. Altre invece sono idee geniali e innovative, che possono ispirarti a rendere il tuo stile di vita più sostenibile. 

Su greenApes, puoi leggere i consigli delle persone sullo spreco del cibo in cucina, idee per riutilizzare le cose che uno non usa più, ricette di stagione o acquisti a km 0, fino a la mia eco-azione del giorno’, una sorta di piccolo diario dove si condividono ogni giorno le proprie azioni eco-sostenibili. 

greenApes, mira a incentivare il cambiamento tramite un sistema di premi, condividendo i tuoi post puoi ricevere BankoNut, con le quali puoi scegliere il tuo premio, un eco-regalo. greenApes, non si limita alla diffusione di informazioni e alla creazione di network ma ti motiva a fare cambiamenti pratici. Per esempio, utilizzando app per la mobilità sostenibile come BikeMi, GoogleFit e tante altre, potrai guadagnare ugualmente BankoNuts. 

greenApes si rivolge anche le aziende, per aiutarle a raggiungere gli obiettivi di responsabilità sociale d’impresa anche tramite dei pacchetti per i dipendenti. Il social media supporta anche attività locali, in modo che da una parte, tramite l’utilizzo di prodotti green queste possano attirare nuovi consumatori responsabili, e dall’altra, i consumatori, possano trovare nuovi prodotti e servizi etici o sostenibili.
Quando ho aperto il greenApes per la prima volta, leggere tutte quelle iniziative ha fatto crescere dentro di me la voglia di partecipare a questo cambiamento, provare a emulare alcuni di questi cambiamenti e scoprire quali avrei fatto miei. E tu, quali faresti tuoi?

Giovanni Manfredi

© Credit immagini: link + link + link

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.