Gaslini Beach: la spiaggia a Genova anche per i piccoli pazienti ricoverati

Come dice la canzone: ‘L’estate sta finendo…’ e anche noi del Polo Positivo ci siamo rimessi in pista, ripartendo a condividere ogni giorno con voi notizie positive! Non vogliamo però abbandonare del tutto il mare ed è per questo che l’articolo di oggi ha come protagonista proprio una spiaggia…

6533-00.jpg

Ci troviamo a Genova, sede di uno degli ospedali pediatrici più celebri e all’avanguardia d’Europa: l’Istituto Giannina GasliniIn questa struttura sono ricoverati bambini provenienti da tutta Italia e non solo che, per ricevere le adeguate cure sono costretti ad abbandonare le proprie case, amici e abitudini. Per rendere un po’ più gioiosa la loro permanenza in ospedale, quest’anno è stata allestita una spiaggia privata, chiamata Gaslini Beach

Grazie a un tunnel di collegamento, i bambini possono accedere al mare direttamente dai propri padiglioni: in questo modo i piccoli pazienti e i loro genitori, dopo autorizzazione dei medici, hanno potuto trascorrere l’estate facendo il bagno e giocando, trovando un po’ di sollievo dalla loro quotidianità di terapie e cure. 

giochi-spiaggia-bambini

Il periodo di attività dello stabilimento si concluderà il 15 settembre e ci auguriamo verrà replicato il prossimo anno e possa essere di ispirazione anche ad altri istituti cosicché i piccoli pazienti possano trovare un po’ di sollievo e svago durante la degenza!

Giulia Verrini

© Credit immagini: link + link + link

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.