Bimini Love, la ragazza che regala assorbenti alle senzatetto

Una donna utilizza in media undicimila assorbenti nell’arco della sua vita. Una spesa di circa ventiduemila euro, che comprende anche i soldi spesi per i farmaci legati alle mestruazioni.

Ci sono aspetti della vita quotidiana a cui spesso non diamo il giusto peso, inezie che rappresentano normalità e che, tuttavia, se ci venissero tolte, farebbero non poca differenza. Pensiamo non solo a luce e gas, ma anche ai vestiti puliti tutti i giorni, all’acqua fresca in frigo e a quella corrente per lavarsi, a tutti quei beni definiti di prima necessità che, in casi di emergenza, sono i primi a essere raccolti: cibo, acqua, medicine e prodotti sanitari. Già, anche questi ultimi sono beni di prima necessità e non stupisce l’indignazione per il rifiuto della Camera di abbassare l’Iva sugli assorbenti dal 22% al 10%.

Meme

È il 2017, Bimini Love, una ragazza di quindici anni, ha iniziato a vedere sempre più donne senzatetto nella sua città natale della Cornovaglia e si è posta questo problema. Fermandosi a parlare con loro ha capito che quando potevano permettersi una sola cosa tra cibo e prodotti sanitari, la scelta non poteva che ricadere sulla la prima opzione e che finivano spesso per arrangiarsi come potevano e, quando anche riuscivano a permettersi di comprare gli assorbenti, non potevano entrare nei negozi a causa del loro aspetto.

Img 2

Bimini ha dato dunque vita all’organizzazione Street Cramps per dare a queste donne un kit con assorbenti, intimo pulito e fasce riscaldanti per i dolori da ciclo. L’operazione è stata un successo: dopo neanche ventiquattro ore dalla nascita, aveva già raccolto trecento sterline, e questo l’ha spinta a decidere di estendere la sua missione, arrivando oggi a raccogliere fondi e operare in tutto il Regno Unito.

Donne, ragazze, studentesse, lavoratrici, immaginate per un momento di non aver accesso a questi prodotti. Io stessa stento a visualizzare una vita senza assorbenti e non ho mai visto o sentito una donna non dare un assorbente a una coetanea in caso di bisogno. Grazie Bimini, ti aspettiamo in Italia!

Monica B.

© Credit immagini: link+ link + link

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.