Aspettando la pulizia della spiaggia… vi presentiamo Fridays for Future

Fridays for Future è un movimento globale, apartitico formato da persone preoccupate per il futuro della Terra. Greta, la ragazza che sciopera da scuola ogni venerdì chiedendo che tutti rispettino gli impegni presi negli accordi di Parigi, ha fatto nascere il movimento. Esso vuol far leva sulla società e le istituzioni affinché queste cambino non basando più le loro politiche sul profitto e il consumo, ma sul bene della terra e dell’umanità. Dopo la Conferenza di Rio 2019 i dati parlano chiaro: non c’è più tempo.

  • Perché partecipate a questo evento e cosa significa per voi?

«Abbiamo deciso di partecipare all’organizzazione della pulizia delle spiagge perché è nel nostro interesse promuovere questo tipo di attività, legate alla salvaguardia dell’ambiente. Questa occasione ci è sembrata un’ottima iniziativa dopo aver fatto sensibilizzazione sul tema dell’inquinamento dei mari. Non c’è migliore coinvolgimento del lavoro sul campo, a risentire maggiormente delle nostre azioni inconsapevoli è proprio il mare, che ci ripropone ciò che vi riversiamo. Difficile continuare a non fare la raccolta differenziata, gettare la spazzatura per terra, buttare un mozzicone, usare tanti imballaggi, dopo aver raccolto uno ad uno i rifiuti sulle nostre spiagge! Per noi è uno dei tanti esempi dell’agire localmente, prerogativa del cittadino attivo, che vogliamo sostenere».

  • Avete già fatto altri eventi di questo tipo? Se sì, quali? Se no, che tipo di eventi fate di solito?

«Non abbiamo mai fatto questo tipo di eventi, siamo una realtà nuova e non fa parte del nostro compito principale. Appoggiamo e pubblicizziamo sempre questo genere di iniziative, che fortunatamente sono già promosse da molte associazioni. Il nostro compito è quello di agire maggiormente a livello politico, per far sì che questo tipo di problemi non esistano proprio. Solo grazie all’unione tra chi pone riparo ai problemi della terra e chi, come noi, li combatte alla radice riusciremo a cambiare qualcosa. Il nostro evento è il presidio di ogni venerdì alle 17, momento in cui ci incontriamo e invitiamo tutta la città a partecipare per conoscere le cause e le conseguenze del surriscaldamento globale, per discutere dei nostri obiettivi e per portare avanti le nostre battaglie per il futuro del nostro pianeta, distribuendo tè a chi si presenta con una tazza».

  • Quali obiettivi/progetti ambientali avete a breve-medio termine?

« Il nostro obiettivo a livello globale è quello di mantenere l’aumento della temperatura media sotto gli 1,5 gradi, soglia oltre la quale le conseguenze climatiche previste sono concatenate e tanto disastrose da non essere più controllabili. Per fare ciò dobbiamo cominciare a tenere, come dice Greta, le fonti fossili sottoterra. Noi di Genova abbiamo alcuni obiettivi su cui puntare: la riapertura e l’inserimento di nuove fontanelle nelle zone meno fornite di Genova, l’eliminazione della legge taglia-parchi da poco approvata in Regione, l’elettrificazione delle navi ferme al porto tramite la banchina, l’introduzione dei tram e degli autobus elettrici al posto dei trasporti pubblici attuali, l’incentivazione all’uso di questi mezzi tramite offerte e tariffe più basse che si mostrino vantaggiose rispetto ai mezzi privati, l’allargamento della zona pedonale/semipedonale del centro… Le iniziative sono tante e aperte alla città, chi vuole proporne di nuove o aiutare in quelle che portiamo avanti è sempre il benvenuto. Il prossimo grande evento di Fridays for Future, a livello globale, è venerdì 24 Maggio (poco dopo la pulizia delle spiagge!), come il 15 Marzo, ci aspettiamo che tutta la città scenda in piazza per chiedere di più ai governi, per non accettare più le politiche attuali riguardo l’ambiente, per fermare la situazione di emergenza in cui ci troviamo. Vi aspettiamo!».

Ringraziamo molto la collaborazione di Irene G.

Sofia D.

© Credit immagini: link

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.