Si parla tanto di oceani, della loro importanza per tutti gli esseri viventi, del fatto che sono inquinati e del fondamentale impegno per preservarli. Noi del Polo Positivo abbiamo pubblicato diversi articoli su iniziative e soluzioni vincenti, abbiamo scritto sul World Oceans Day e ci siamo impegnati in prima persona a pulire una spiaggia.

Ma quanto conosciamo davvero gli oceani? Di modi per entrare maggiormente a contatto con il grande blu ce ne sono tanti e molto diversi fra loro.

C’è un uomo di nome Oliver Dupont-Huin, per esempio, che dice di non poter vivere senza la sua barca nonostante abbia perso tutto in un terribile naufragio. Oppure, a Cairns, in Australia, c’è un centro di riabilitazione per le tartarughe dove tutti gli amanti di questo animale posso offrire il proprio aiuto. Ancora, c’è un giovane il cui sogno era di rappresentare il Sud Africa alle Olimpiadi ma l’incontro con un enorme squalo ha cambiato il suo destino.

Queste sono solo alcune delle storie che saranno oggetto dell’Ocean Film Festival Italia che avrà luogo ad ottobre.

Nelle varie città italiane verrà proiettata una selezione di alcuni tra i migliori filmati presentati al medesimo festival in Australia. Ovviamente, il tema centrale di questo evento è l’oceano, raccontato da persone che hanno vissuto incredibili avventure sotto e sopra le acque.

Questa sarà la seconda edizione dell’Ocean Film Festival Italia che è, tra l’altro, organizzato dallo stesso team del Banff Mountain Film Festival promosso in Italia già da sei anni.

È un evento unico e imperdibile che permette a tutti i ‘topi di città’ di scoprire in un’unica serata tante facce diverse dell’oceano e dei suoi abitanti. Facciamoci incuriosire guardando il trailer, sfruttiamo le vacanze per accrescere l’interesse e ad ottobre godiamoci lo spettacolo, cogliendo l’occasione per scacciare la malinconia per l’estate finita.

Ocean Film Festival Italia
Milano, Torino, Genova, Padova, Bologna, Roma, Napoli, Firenze
15 > 29 ottobre
Per ulteriori info, date e prenotazioni, cliccate qui.

Aloisia M.

©Credit images: link + link

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...