5 iniziative per sfogare la nostra creatività restando a casa

Per contenere la pandemia di coronavirus siamo obbligati a stare a casa. La sedentarietà può portare alla noia e limita gli stimoli artistici a cui siamo abituati: partecipare a eventi, viaggiare, conoscere persone. 

Non abbattiamoci, sono nate numerose iniziative solidali e gratuite per stimolare la nostra creatività: ci invitano a lasciare una testimonianza dell’isolamento con parole, immagini e video. Ne abbiamo selezionato alcune:

Viaggio in Italia

«Volete essere i miei occhi?» Gabriele Salvatores chiede agli italiani di raccontare l’esperienza dell’isolamento con dei video che diventeranno parte di un suo documentario. Lo scopo è creare lavoro per il cinema italiano e dare la possibilità agli italiani di raccontarsi. In un video il regista spiega come partecipare.

 

 

Scrivi sempre a mezzanotte

«Nei periodi di crisi ci accorgiamo di avere tutti molto da dire.» Da questa riflessione è nato il blog di Simona Cosimo, Marta Ventura e Barbara Cosimo, tre ragazze di Genova: uno spazio dove chiunque può scrivere una lettera per sfogarsi e raccontare la propria storia. Le lettere vengono pubblicate anche sui social e su un podcast dedicato

SSAM Team

Postcard from the disaster

«Dopo tutto questo travaglio interiore che stiamo vivendo, cosa rimane?» Si chiede l’associazione Il circolo degli scrittori. La loro iniziativa raccoglie testimonianze, sia scritte che visuali, della crisi che stiamo vivendo con l’obiettivo futuro di farne una mostra. Per partecipare, visitate il loro sito.

postcard-from-the-disaster

Dallafinestra

«Un progetto nato per raccontare e illustrare la vita degli italiani durante questo periodo di quarantena.» Racconta Giulia Ortuso, una visual designer che ha messo su un team di sei persone per creare un sito molto particolare: noi raccontiamo cosa vediamo dalla finestra e le nostre sensazioni, loro lo traducono in un’illustrazione che viene pubblicata insieme alla testimonianza.

dallafinestra-home-01

Ricrea un capolavoro a casa

Il Getty Museum di Los Angeles ci sfida a ricreare un quadro, una scultura o qualsiasi capolavoro artistico a casa nostra e immortalarlo in una fotografia. Noi e i nostri oggetti quotidiani saremo i protagonisti. Per partecipare, pubblicate la foto su Twitter o Instagram e menzionate il profilo del museo, su cui potete già vedere alcune risposte creative ed esilaranti!

 

 

View this post on Instagram

We challenged you to dig into Getty's online collections and re-create artworks with objects at home, inspired by the Instagram account @tussenkunstenquarantaine aka "Between Art and Quarantine," and boy did you deliver. Swipe to see just a few of the thousands of genius re-creations. Some tips for you if you haven't taken on the challenge yet: . 1️⃣ Enlist a pet: Get your dogs, cats, bunnies, and even ferrets into the mix. 2️⃣ Make a face, strike a pose: If you’re interested in re-creating a portrait or group scene, pay attention to the facial expressions—they really make it. 3️⃣ Pay attention to lighting: Try to imagine where the light in the artwork is coming from, and orient your composition so a window or lamp is casting similar light onto the scene. 4️⃣ Think abstractly: If you’re having trouble re-creating an artwork’s appearance, try focusing on shapes over colors. 5️⃣ Make it snackable: Edible art counts too. Photograph it, then eat it! . Tag us @gettymuseum and share your creation with the world using #betweenartandquarantine and #tussenkunstenquarataine. Keep them coming, creative geniuses. 👏

A post shared by Getty (@gettymuseum) on

Anna Do Amaral

© Credit immagini: courtesy Scrivi Sempre A Mezzanotte, DallaFinestra & Il Circolo degli Scrittori