A Milano sbarca Spaghetti Unplugged: musica live con artisti emergenti e non solo!

Il 3 febbraio e il 3 marzo all’Apollo di Milano arriva Spaghetti Unplugged, serata musicale importata direttamente dalla Capitale. Un palco, microfoni, strumenti musicali a disposizione. E la line-up? S’improvvisa, la decidono gli artisti.

A inizio serata i cantanti e i gruppi spaghetti-quirinetta-752x440– dilettanti, emergenti o affermati che siano – possono prenotarsi nel ‘menù’ della serata che, nella sua ‘portata principale’, prevede anche ospiti di spicco.

L’idea è nata da Davide Dose e Gianmarco Dottori e nel giro di pochi anni è divenuta un successo. Ma cominciamo dal principio.

«Roma, per tradizione, ha sempre avuto una scena musicale ricchissima – racconta Gianmarco –. Quarant’anni fa c’era il Folkstudio, con Baglioni, Venditti, de Gregori, Rino Gaetano…Poi negli anni Novanta è stato il turno de Il locale, con Alex Britti, Gazze’, Fabi, Silvestri. Qualche tempo dopo, il The Place, con Mannarino e tanti altri. Il nostro progetto è partito nel 2013, volevamo proporre una serata in cui al centro ci fosse la canzone, in tutti i suoi generi e forme. Troppo spesso, e parlo anche da musicista, questo mondo funziona solo per canali preferenziali e giri di amicizie: conosci qualcuno, entri nel giro giusto e ti fanno suonare in un locale. 4A Roma è più facile che altrove trovare musica originale, ma noi abbiamo deciso di aprire le porte proprio a tutti. Siamo inclusivi per natura, perché crediamo che questo sia una vera ricchezza».

Così, al Marmo, zona San Lorenzo, ogni settimana hanno iniziato a organizzare queste serate open-mic dove chiunque, senza preascolti o selezioni, può iscriversi ed esibirsi con la propria musica. «Chiediamo sempre di suonare almeno un pezzo originale – spiega ancora Gianmarco – perché è soprattutto così che si arricchisce musicalmente la serata, non tanto con le cover ed è arrivato di tutto: dal trash metal al cantautorato indipendente, dal folk, alla musica classica, dal rock fino alla trap».

2.jpg

In mezzo a questi live poi il palco si è riempito di facce che di lì a poco sarebbero diventate i volti noti di adesso: «Abbiamo avuto la fortuna di nascere in un momento di grande cambiamento e, in qualche modo, di averne preso parte, cavalcando la corrente – continua – Li abbiamo visti passare tutti, ancora nella loro fase embrionale: i TheGiornalisti, Calcutta, Galeffi, Gazzelle, Maneskin, Ultimo. Poi, una volta famosi… sono tornati!». Si sono instaurati rapporti di amicizia, tanto che gli ex esordienti sono tornati sul palco a sorpresa come ospiti, sempre alternandosi a dilettanti e debuttanti, lasciando immutato lo spirito della serata. 

Ora, visto il successo romano, gli organizzatori vogliono provare a conquistare Milano partendo da due serate di lancio. La location promette bene: dopotutto, Apollo è il dio della musica! Che ne dite? Facciamo un salto? È pure gratis!

Carolina S.

Spaghetti Unplugged
3 febbraio; 3 marzo 2019
19:00-01:00
Teatro Apollo
Via Giosuè Borsi, 9/2, Milano

© Credit immagini: Courtesy Spaghetti Unplugged

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.