In un mondo in cui la chiusura dei confini sembra essere diventata l’unica strada da seguire, l’arte permette ancora una volta di allargare i propri orizzonti e di oltrepassare i limiti che vengono costantemente imposti. Ciò è possibile grazie alle sculture di Bruno Catalano (Marocco, 1960), artista italo-francese che, costretto all’esilio nel 1975, si trasferì a Marsiglia. Dopo aver lavorato a lungo come marinaio, all’età di trent’anni si avvicinò alla scultura, spinto dall’amore per alcuni grandi della storia dell’arte come Rodin e Giacometti: nacquero così i Voyageurs.

Screen Shot 2018-05-13 at 21.16.19.png

Sparsi per tutto il mondo, dalla Francia a Singapore, i personaggi creati da Catalano sembrano quasi dei miraggi, delle illusioni che ingannano i nostri occhi. Si tratta di entità spezzate ed eteree, che trovano la loro ragione d’essere nella storia personale dell’artista: nei loro occhi si può leggere la sofferenza di chi deve abbandonare la propria terra. Nessuna meta precisa, nessuna casa da poter abbracciare, queste sculture con la valigia in mano si lasciano attraversare dal paesaggio nel quale si trovano immerse. Non solo si lasciano segnare da esso, ma a loro volta lasciano tracce e creano un percorso.

Così ambiente e bronzo si fondono in un’unica entità e il puzzle viene completato. Il vuoto dei loro corpi viene colmato da ciò che li circonda e grazie a esso il senso di incompletezza svanisce, a riprova del fatto che non esistono confini che non possono essere valicati e, allo stesso modo, non esistono limiti entro i quali l’uomo può essere racchiuso contro la sua volontà.

Diego D.

© Credit immagini: link

 

 

 

SaveSave

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...